Work in Progress I Cavi e il Regolamento Prodotti da Costruzione CPR UE 305/11

Stato di avanzamento/work in progress

26.01.18 

Vi informiamo che è stato pubblicato, il 22 Gennaio 2018, il foglio interpretativo CEI alla norma CEI 64-8 V4 (link foto copertina) che abroga la nota identificata con asterisco a pag. 2 della variante stessa.Più precisamente :
Visto il Regolamento Prodotti da Costruzione UE n. 305/2011 del 9 marzo 2011, il Decreto Legislativo 16 giugno 2017, n.106 (pubblicato sulla GU n.159 del 10 luglio 2017 in data posteriore all’entrata in vigore della Variante V4 alla Norma CEI 64-8), considerati gli articoli 5 e 20 del stesso D.Lgs., la nota identificata con asterisco a pag. 2 della variante suddetta deve intendersi cancellata.”
Testo eliminato:
“Secondo il principio giuridico per il quale si applica la norma tecnica vigente al momento della presentazione delle istanze dei titoli autorizzativi e/o dei progetti redatti o di inizio dei lavori di cui in ogni caso si possa avere data certa, antecedente al 1° luglio 2017, i relativi impianti possono essere realizzati e/o completati in conformità alle norme tecniche vigenti prima della data di validità della presente Variante”.

link

Cavi CPR: chiarimenti ministeriali

Copia lettera   MINISTERO DELL’INTERNO Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica. Indirizzata.All’ANAS S.p.A. Al consiglio superiore dei lavori pubblici Al Comitato Elettrotecnico Italiano.

Link

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, ha risposto ad una richiesta di chiarimenti avanzata da ANAS in merito all’utilizzo dei cavi elettrici nelle gallerie stradali in una recente nota ufficiale, specificando che “per il soddisfacimento del principio della regola dell’arte applicato alla realizzazione degli impianti elettrici nelle gallerie stradali può farsi utile riferimento alla norma CEI 64-20″ e che, in applicazione alla stessa 64-20, “i cavi disciplinati dall’art. 6.1.1 della norma possono continuare ad essere impiegati anche dopo la data del 1/7/2017, purché immessi sul mercato in data antecedente“.

Il documento conferma (in forma scritta) quanto  sulla base delle indicazioni fornite da esponenti del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e il Ministero dell’Interno ad un convegno organizzato quest’estate da Confartigianato. Ci sembra una sufficiente conferma, in attesa di aggiornamenti dal CEI sulla variante V4, che sicuramente non tarderanno ad arrivare.

28.08.17

Vi riportiamo la tabella creata da TUTTONORMEL che sintetizza la situazione attuale vi consigliamo di approfondire il discorso consultando l'articolo pubblicato sul numero di Agosto TNE AGGIORNATA che sostituisce quella più in basso DOPO I CHIARIMENTI VERBALI FORNITI DA ESPONENTI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI E DEL MINISTERO DEGLI INTERNI.Clicca QUI per il link del convegno.

12.07.17  Vi informiamo che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale  il DECRETO LEGISLATIVO 16 giugno 2017, n. 106. Entra in vigore il 09.08.17 e fa diventare nulla la nota della 64-8 V4 del 31.12.17 rimane attiva la Nota della DATA CERTA CHE SI SPOSTA DAL 01.07.17 AL 09.08.17

Vi riportiamo la tabella creata da TUTTONORMEL che sintetizza la situazione attuale vi consigliamo di approfondire il discorso consultando l'articolo pubblicato sul numero di Agosto TNE

 

01.06.2016 PUBBLICATA OGGI LA V4 DELLA 64-8

In data odierna è stata pubblicata la variante V4 alla norma CEI 64-8 che introduce le modifiche necessarie per l’allineamento della norma stessa al Regolamento prodotti da costruzione 305/11 (CPR).
La variante entra in vigore oggi, ma la norma CEI 64-8 antecedente alla variante V4, rimane in vigore in parallelo fino al 31 dicembre 2017.
La variante, tra l'altro, riporta la seguente nota.
“Secondo il principio giuridico per il quale si applica la norma tecnica vigente al momento della presentazione delle istanze dei titoli autorizzativi e/o dei progetti redatti o di inizio dei lavori di cui in ogni caso si possa avere data certa, antecedente al 1° luglio 2017, i relativi impianti possono essere realizzati e/o completati in conformità alle norme tecniche vigenti prima della data di validità della presente Variante”.

11.04.17 Clicca QUI'  è allegato il PDF TABELLA CONVERSIONE NUOVI CAVI CPR UE305/11 VECCHI CAVI NON CPR

06.04.17 IMQ presenta Euro Fire Performance (IMQ EFP) il marchio per i cavi elettrici che, oltre a garantire la conformità ai requisiti richiesti dal Regolamento CPR, attesta i requisiti di sicurezza elettrica, meccanica e fisica.

 

22.12.16 Informiamo che dal 21 dicembre cominciata l’inchiesta pubblica (con termine il 20 Gennaio 2017) per i progetti delle tabelle CEI UNEL relative ai nuovi prodotti CPR riguardanti i cavi energia.
C. 1186:
“Cavi per energia isolati in gomma etilenpropilenica, alto modulo di qualità G16 sotto guaina termoplastica di qualità M16, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari e multipolari con conduttori flessibili per posa fissa
Tensione nominale Uo/U 0.6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: Cca–s1b,d1,a1”

C. 1187:
“Cavi per comando e segnalamento in gomma etilenpropilenica, alto modulo di qualità G16 sotto guaina termoplastica di qualità M16, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi multipolari con conduttori flessibili per posa fissa, con o senza schermo (treccia o nastro)
Tensione nominale Uo /U 0.6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: Cca–s1b,d1,a1”

C. 1188:
“Cavi per energia isolati in gomma etilenpropilenica ad alto modulo di qualità G16 sotto guaina di PVC, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari e multipolari con conduttori flessibili per posa fissa con e senza schermo (treccia o nastro)
Tensione nominale: Uo/U 0.6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: Cca–s3,d1,a3”

C. 1189:
“Cavi per comando e segnalamento isolati in gomma etilenpropilenica ad alto modulo di qualità G16, sotto guaina di PVC di qualità R16, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi multipolari con conduttori flessibili per posa fissa, con e senza schermo (treccia o nastro)
Tensione nominale Uo/U: 0.6/1 kV - Classe di reazione la fuoco: Cca–s3,d1,a3”

C. 1190:
“Cavi per energia isolati in gomma elastomerica di qualità G17, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari senza guaina con conduttori flessibili - Tensione nominale: Uo/U: 450/750 V - Classe di reazione la fuoco: Cca-s1b,d1,a1”

C. 1191:
“Cavi per energia isolati in gomma elastomerica ad alto modulo di qualità G18, sotto guaina termoplastica o elastomerica, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi con conduttori flessibili per posa fissa
Tensione nominale: Uo/U: 0,6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: B2ca–s1a,d1,a1”

C. 1192:
“Cavi per comando e segnalamento isolati in gomma elastomerica ad alto modulo di qualità G18, sotto guaina termoplastica o elastomerica, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi multipolari flessibili per posa fissa
Tensione nominale: Uo/U: 0,6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: B2ca–s1a,d1,a1”

C. 1193:
Cavi per energia isolati con polivinilcloruro (PVC), con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari senza guaina con conduttori flessibili FS17
Tensione nominale: Uo/U: 450/750 V - Classe di reazione la fuoco: Cca-s3,d1,a3”

C. 1194:
“Cavi per energia isolati in gomma etilenpropilenica ad alto modulo di qualità G16, sotto guaina termoplastica di qualità M16, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari e multipolari con conduttori rigidi
Tensione nominale: Uo/U: 0,6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: Cca–s1b,d1,a1”

C. 1195:
“Cavi per energia isolati in gomma etilenpropilenica ad alto modulo di qualità G16, sotto guaina di PVC di qualità R16, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari e multipolari con conduttori rigidi 
Tensione nominale: Uo/U: 0,6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: Cca–s3,d1,a3”

C. 1196:
“Cavi per energia isolati in gomma elastomerica ad alto modulo di qualità G18, sotto guaina termoplastica o elastomerica, con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi con conduttori rigidi per posa fissa
Tensione nominale: Uo/U: 0,6/1 kV - Classe di reazione al fuoco: B2ca–s1a,d1,a1”

C. 1197:
“Cavi per energia isolati con polivinilcloruro (PVC), con particolari caratteristiche di reazione al fuoco e rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) - Cavi unipolari senza guaina con conduttori rigidi RS17
Tensione nominale: Uo/U: 450/750 V - Classe di reazione al fuoco: Cca-s3,d1,a3”

29/11/2016 IL 25 novembre è cominciata l’inchiesta pubblica (con termine il 9 Gennaio 2017) per i progetti di varianti delle principali norme di prodotto dei cavi energia e delle norme relative a mescole e sigle di designazione.

Progetto C.1181 : (CEI 20-11/0-1 V1) - Allegato nazionale alla norma EN 50363-0 Materiali isolanti, di guaina e di rivestimento per i cavi energia di bassa tensione

Progetto C.1182 : (CEI 20-13 V2) - Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 kV a 30 kV

Progetto C.1183 : (CEI 20-14 V2) - Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 kV a 3 kV

Progetto C.1184 : (CEI 20-38 V1) - Cavi senza alogeni isolati in gomma, non propaganti l’incendio, per tensioni nominali Uo/U non superiori a 0.6/1 kV

Progetto C.1185 : (CEI UNEL 35011 V1) - Cavi per energia e segnalamento Sigle di designazione

I documenti sono disponibili online, sul sito del CEI

12-Ottobre-2016 Domande Frequenti (F.A.Q.) – Regolamento Prodotti da Costruzione

Il documento sviluppato in AICE contiene alcune FAQ predisposte da ANIE/AICE, da EUROPACABLE, ed altre tratte dalla Guida Blu "attuazione della normativa UE sui prodotti 2016” (2016/C 272/01)" in merito al Regolamento CPR.

Per accedere al documento clicca

16.09.16 Vi comunichiamo che è da oggi on-line sul sito AICE (accedendo al seguente link) una sezione dedicata al Regolamento Prodotti da Costruzione, nella quale potete trovare:

  • la brochure ufficiale AICE sulla CPR aggiornata a Settembre 2016; (anche in questa sezione allegato file :aice brochure_cavi settembre 2016)

01.09.2016 Regolamento CPR (305/2011): pubblicata la Tabella CEI UNEL 35016

LinK CEI

http://www.ceinorme.it/it/comunicati/comunicati-stampa/955-regolamento-cpr-305-2011-pubblicata-la-tabella-cei-unel-35016.html#top

26/07/16 Notified Bodies

In questa pagina mettiamo in evidenza lo stato di avanzamento/work progress della CPR.Alleghiamo lo storico delle comunicazioni fatte già dall'agosto del 2015,ricordando che nello stesso periodo abbiamo creato una casella postale dedicata cpr@generalcavi.com.(casella postale a disposizione per qualsiasi domanda inerente alla CPR).General Cavi S.p.A. collabora attivamente da tempo con gli organi normativi nazionali ed internazionali, anche per la stesura delle norme armonizzate richieste per l’applicazione della CPR.
General Cavi S.p.A. sta procedendo all’implementazione delle pratiche necessarie ad ottenere la classificazione dei suoi prodotti che possono rientrare negli ambiti di applicazione della CPR, e ha avviato i lavori per la corretta gestione delle DoP (Declaration of Performance) e della marcatura/etichettatura che dovranno accompagnare i prodotti soggetti a CPR.
In questa Pagina Troverete le NOVITA', gli sviluppi e le informazioni che si presenteranno nei prossimi mesi,scaricando il documento con la nuova data di aggiornamento.

prev next
Prodotti